Espandi il tuo e-commerce con i marketplace: visibilità globale, sicurezza nelle transazioni e strumenti per ottimizzare le vendite

Tempo stimato di lettura: 27 min

Marketplace: visibilità globale, transazioni sicure

Indice Articolo

Cosa sono i marketplace?

Se gestisci un ecommerce, puoi espandere le tue opportunità di vendita non solo attraverso il tuo sito web, ma anche utilizzando i marketplace online. Questi canali esistenti funzionano come intermediari tra venditori e acquirenti, rappresentando una versione digitale della grande distribuzione organizzata tradizionale.

Un marketplace è una piattaforma digitale o un hub di e-commerce dove una vasta gamma di prodotti, servizi o contenuti digitali viene acquistata, venduta e scambiata. Queste piattaforme agiscono come intermediari, collegando clienti e venditori, facilitando le transazioni e offrendo strumenti di supporto per la gestione e l’ottimizzazione delle vendite.

I marketplace moderni possono adottare diversi modelli di business, adattandosi alla loro struttura e al pubblico di destinazione.

Tipologie di marketplace: B2B, B2C e C2C

Marketplace B2B (Business to Business)

Le transazioni commerciali avvengono tra aziende, imprenditori o commercianti. Questi marketplace facilitano lo scambio di beni e servizi tra entità aziendali, offrendo vantaggi come prezzi all’ingrosso e contratti di fornitura.

Marketplace B2C (Business to Consumer)

Il commercio al dettaglio classico, dove le aziende vendono direttamente ai consumatori finali. Questi marketplace sono orientati alla vendita di prodotti e servizi al pubblico, con un focus sull’esperienza del cliente.

Marketplace C2C (Consumer to Consumer)

Piattaforme che permettono la compravendita tra privati. Esempi comuni includono siti di annunci di beni usati e piattaforme per la vendita di oggetti artigianali o realizzati da hobbisti.

Altri Tipi di Marketplace

Oltre ai principali modelli B2B, B2C e C2C, esistono altre tipologie di marketplace che rispondono a esigenze specifiche:

  • Marketplace verticali: Specializzati in prodotti di una singola categoria merceologica, come moda o elettronica. Esempi: Farfetch per la moda e Newegg per l’elettronica.
  • Marketplace orizzontali: Rivenditori online generalisti che trattano molteplici categorie merceologiche. Esempi: Amazon ed eBay, che offrono una vasta gamma di prodotti.

Caratteristiche principali di un marketplace

Le caratteristiche di un marketplace online determinano il modo in cui clienti e venditori interagiscono, creando un ecosistema commerciale dinamico e funzionale. Ecco le principali caratteristiche:

Grande varietà di venditori e clienti

  • Diversità: Un marketplace offre una vasta gamma di prodotti e servizi da numerosi venditori indipendenti.
  • Confronto: I clienti possono confrontare diversi venditori su fattori come prezzo, qualità e recensioni, scegliendo l’offerta più vantaggiosa.

Fiducia e trasparenza

  • Recensioni e valutazioni: I marketplace integrano sistemi di valutazione per permettere ai clienti di recensire i venditori.
  • Informazioni dettagliate: Prodotti e servizi sono descritti in modo chiaro e completo, aumentando la trasparenza.
  • Sicurezza: Procedure sicure per le transazioni garantiscono la protezione dei dati e dei pagamenti.

Regolamentazione e mediazione

  • Gestione della piattaforma: L’operatore del marketplace regola le transazioni e media eventuali controversie.
  • Pagamenti: Gestione centralizzata dei pagamenti, spesso con una commissione sulle vendite come compenso per il servizio offerto.

Facilità di utilizzo e accessibilità

  • Interfaccia intuitiva: I marketplace moderni offrono interfacce user-friendly, facilitando la navigazione e l’acquisto.
  • Accesso globale: Venditori possono raggiungere una clientela globale, superando le limitazioni di un negozio fisico tradizionale.

Informazioni basate sui dati

  • Analisi del comportamento dei consumatori: Raccolta e analisi dei dati per fornire ai venditori informazioni preziose.
  • Ottimizzazione delle offerte: Utilizzo dei dati per migliorare le strategie di vendita e personalizzare le offerte ai clienti.

Queste caratteristiche rendono i marketplace strumenti efficaci e attraenti nel panorama commerciale moderno. Offrono una piattaforma versatile che facilita l’interazione tra clienti e venditori, garantendo un’esperienza di acquisto trasparente, sicura e ricca di opzioni. Ottimizzare queste caratteristiche contribuisce a migliorare la visibilità e l’efficacia delle vendite online, rendendo il marketplace una componente essenziale per qualsiasi strategia di e-commerce.

Le differenze tra Marketplace ed e-commerce

Comprendere le differenze tra marketplace ed e-commerce è fondamentale per ottimizzare la propria strategia di vendita online. Ecco le principali differenze:

Numero di venditori

  • Marketplace: Coinvolge numerosi venditori indipendenti che offrono una vasta gamma di prodotti e servizi. Questo crea un ambiente competitivo dove i clienti possono confrontare diverse offerte.
  • E-commerce: Gestito da un singolo venditore o azienda, che offre una selezione specifica di prodotti o servizi, spesso con un focus su un marchio o una linea di prodotti.

Gestione delle transazioni

  • Marketplace: La gestione delle transazioni è condivisa tra la piattaforma e i venditori. La piattaforma fornisce infrastrutture per il pagamento, la sicurezza e la gestione delle dispute, mentre i venditori si occupano della logistica e del servizio clienti.
  • E-commerce: Il venditore è responsabile di tutte le fasi della transazione, dalla gestione del magazzino alla spedizione, fino al servizio post-vendita e alla gestione delle dispute.

Gamma di prodotti e servizi

  • Marketplace: Offre una gamma molto ampia di prodotti e servizi, grazie alla partecipazione di molti venditori. Questo consente ai clienti di trovare tutto ciò di cui hanno bisogno in un unico luogo.
  • E-commerce: Si concentra su un’offerta specifica e curata di prodotti o servizi, spesso legata a un particolare brand o nicchia di mercato.

Brand e identità

  • Marketplace: L’enfasi è sull’esperienza utente e sulla varietà dell’offerta. La piattaforma stessa può non avere un brand forte, ma funge da facilitatore per i venditori presenti.
  • E-commerce: Spesso mira a costruire e mantenere un marchio forte. L’identità del brand è centrale, e tutte le strategie di marketing e vendita sono focalizzate sul rafforzamento di questa identità.

Le differenze tra marketplace ed e-commerce influenzano notevolmente la gestione delle vendite online e l’esperienza del cliente. Scegliere tra queste due modalità dipende dagli obiettivi aziendali, dal tipo di prodotti o servizi offerti e dal pubblico target. Un marketplace offre una vasta gamma di opzioni e una piattaforma condivisa per molti venditori, mentre un e-commerce permette un maggiore controllo sul marchio e sull’esperienza del cliente. Ottimizzare la propria presenza online richiede una comprensione approfondita di queste differenze per scegliere la strategia più adatta al proprio business.

Quali sono i vantaggi e perché vendere sui marketplace online?

Vendere sui marketplace online offre numerosi vantaggi per le aziende, contribuendo a incrementare la visibilità e le opportunità di guadagno. Ecco i principali motivi per cui dovresti considerare di vendere su queste piattaforme:

Diversificazione delle fonti di entrata

Molte aziende italiane scelgono di essere presenti su diversi marketplace, aumentando le possibilità di vendita e diversificando le fonti di reddito.

Incremento dell’esperienza di acquisto

  • Semplicità e velocità: Acquistare su un marketplace è un’operazione semplice e veloce, con politiche di spedizione rapida e reso gratuito che migliorano l’esperienza del cliente.
  • Sicurezza: I marketplace offrono transazioni sicure, rassicurando i consumatori riguardo alla protezione dei loro dati.

Miglioramento dell’immagine aziendale e dell’affidabilità

I brand presenti su un marketplace vengono sottoposti a processi di selezione rigorosi, che garantiscono il rispetto di elevati standard di qualità e aumentano la fiducia dei consumatori.

Visibilità su scala mondiale

  • Accesso globale: I marketplace offrono la possibilità di raggiungere un pubblico globale, permettendo di espandere il mercato di riferimento oltre i confini nazionali.
  • Promozioni e sponsorizzazioni: Utilizzando le funzionalità di promozione interne, è possibile aumentare la visibilità dei propri prodotti e attrarre un maggior numero di clienti.

Comprensione delle esigenze della clientela

  • Feedback diretto: Le recensioni e i commenti degli utenti forniscono preziose informazioni su quali prodotti sono più apprezzati, permettendo ai venditori di adattare le loro offerte in base alle esigenze dei clienti.
  • Analisi dei dati: I marketplace raccolgono dati sul comportamento dei consumatori, offrendo analisi dettagliate per ottimizzare le strategie di vendita.

Aumento della trasparenza percepita

  • Recensioni autentiche: Le recensioni degli utenti mostrano i punti di forza e di debolezza dei prodotti in modo trasparente, aumentando la fiducia dei potenziali acquirenti.
  • Confronto delle offerte: La possibilità di confrontare facilmente prodotti di diversi venditori migliora la percezione di trasparenza e facilita decisioni di acquisto informate.

Fidelizzazione della clientela

  • Ripetizione degli acquisti: I clienti che scoprono un brand su un marketplace possono diventare clienti fedeli, continuando ad acquistare anche attraverso i canali diretti del brand.
  • Esperienza positiva: Una buona esperienza di acquisto su un marketplace può incoraggiare i clienti a tornare per futuri acquisti, sia sul marketplace stesso che sui canali del venditore.

Vendere sui marketplace online offre vantaggi significativi, tra cui l’aumento della visibilità globale, il miglioramento dell’esperienza del cliente e la possibilità di ottenere preziosi feedback. Queste piattaforme forniscono un ambiente sicuro e affidabile per le transazioni, contribuendo a costruire la fiducia dei consumatori e a fidelizzare la clientela. Sfruttare al meglio queste opportunità può essere determinante per il successo di un business nell’era digitale.

I marketplace in Italia più conosciuti

Amazon

Fondata da Jeff Bezos, Amazon è il marketplace più famoso al mondo, dove è possibile vendere e acquistare praticamente qualsiasi cosa. Ecco perché Amazon è così popolare tra i consumatori:

Vantaggi per gli acquirenti

  1. Prezzi competitivi – Amazon permette di confrontare facilmente i prezzi di diversi fornitori per lo stesso prodotto, aiutando i clienti a trovare le offerte migliori.
  2. Spedizioni veloci e gratuite – Con Amazon Prime, i clienti possono beneficiare di spedizioni rapide e gratuite, rendendo l’acquisto ancora più conveniente.
  3. Ampia gamma di prodotti – Su Amazon è possibile trovare di tutto, inclusi prodotti difficili da reperire o molto specifici, come pezzi di ricambio e componenti elettroniche.
  4. Eccellente servizio clienti – Amazon offre un servizio clienti di alta qualità, garantendo una protezione completa per i consumatori e riducendo le barriere all’acquisto.

Vantaggi per i Venditori

  1. Piani di vendita differenziati
    1. Account Base: Ideale per i venditori occasionali, consente la vendita di fino a 40 articoli al mese. È gratuito ma prevede una commissione di chiusura fissa di 0,99€ per articolo venduto, oltre a una commissione di vendita variabile in base alla categoria del prodotto.
    2. Account Pro: Pensato per i venditori professionali, ha un costo mensile di 39€, ma non prevede la commissione fissa per articolo venduto. Questo piano è adatto a chi vende grandi quantità di prodotti.
  2. Commissioni di gestione – Amazon applica commissioni di gestione variabili a seconda della categoria del prodotto. Ad esempio, 1,01€ per i libri e 0,81€ per articoli nelle categorie Musica, Video, DVD, Videogiochi e Software.
  3. Fulfillment by Amazon (FBA) – Con il servizio FBA, i venditori possono utilizzare i centri logistici di Amazon per la gestione delle scorte e delle spedizioni, migliorando l’efficienza e la soddisfazione del cliente.
  4. Sistema meritocratico di recensioni – Le recensioni dei clienti su Amazon premiano i venditori di alta qualità, favorendo una concorrenza basata non solo sul prezzo ma anche sulla qualità del servizio e dei prodotti. Questo sistema incoraggia i venditori a mantenere alti standard, poiché le valutazioni influenzano significativamente le decisioni di acquisto.

Vendere su Amazon offre numerosi vantaggi, sia per i piccoli venditori che per i grandi marchi. La piattaforma fornisce accesso a un vasto pubblico globale, strumenti avanzati per la gestione delle vendite e delle spedizioni, e un sistema di recensioni che premia la qualità. Ottimizzare la presenza su Amazon può quindi risultare determinante per il successo commerciale, garantendo maggiore visibilità e fiducia da parte dei consumatori.

eBay

eBay, inizialmente nato come sito di aste online, è oggi uno dei più grandi e conosciuti marketplace al mondo. Rispetto ad Amazon, eBay è particolarmente apprezzato per la vendita di oggetti unici, da collezione, usati e artigianali, ma anche di veicoli come auto e moto, sia da privati che da professionisti.

Vantaggi per i venditori

  1. Diversità di venditori – privati e professionisti: Sia venditori occasionali che professionisti possono aprire un account e vendere su eBay, sfruttando una piattaforma consolidata e affidabile.
  2. Varietà di prodotti – eBay è noto per la sua vasta gamma di prodotti, che spaziano dagli oggetti da collezione e articoli artigianali a beni usati e veicoli.
  3. Opzioni di vendita
    • Negozio Virtuale: I venditori possono aprire un negozio virtuale su eBay per gestire le vendite in modo più professionale e migliorare la visibilità del proprio brand.
      • Negozio Base: A 19,95€/mese, ideale per venditori alle prime armi. Include 100 inserzioni gratuite al mese.
      • Negozio Premium: A 48,19€/mese, per venditori professionisti con account Business e valutazione minima di 4.4 in aree specifiche. Offre 10.000 inserzioni gratuite al mese.
      • Negozio Premium Plus: A 182,39€/mese, per venditori professionisti full-time con valutazione minima di 4.6. Offre inserzioni illimitate in formato “Compralo subito” e 250 in formato “Asta online”.
  4. Inserzioni gratuite
    • Venditori Non Professionisti: 50 inserzioni gratuite al mese nei formati “Compralo subito” e “Asta online”. Oltre questo limite, ogni inserzione costa 0,35€.
    • Negozio Base: 100 inserzioni gratuite al mese, con costi di 0,15€ per “Compralo subito” e 0,35€ per “Asta online” dopo il superamento del limite.
  5. Commissioni di vendita – Commissione di vendita: eBay applica una commissione del 10% sul valore totale della transazione, esclusa la spedizione, con un massimo di 200€. Le commissioni variano per i venditori con account Business in base al tipo di negozio.

Vantaggi per gli acquirenti

  1. Ampia selezione di prodotti – eBay offre una vasta gamma di articoli, inclusi oggetti rari, da collezione, e prodotti artigianali, oltre a beni usati e veicoli.
  2. Prezzi competitivi – La possibilità di fare aste permette ai clienti di ottenere prodotti a prezzi competitivi.
  3. Affidabilità e sicurezza – eBay offre protezione agli acquirenti attraverso il suo sistema di valutazione dei venditori e politiche di rimborso, aumentando la fiducia dei consumatori.
  4. Servizi di spedizione – I venditori possono usufruire dei servizi di spedizione di eBay, garantendo consegne efficienti e sicure.

eBay rappresenta un’opportunità eccellente per venditori di ogni tipo, offrendo un’ampia gamma di opzioni per la gestione delle vendite e la promozione dei prodotti. Grazie alla sua vasta base di utenti e alle funzionalità di vendita avanzate, eBay continua a essere un marketplace di riferimento per chi desidera espandere il proprio business online. Ottimizzare la propria presenza su eBay può portare a un aumento significativo delle vendite e della visibilità del brand.

AliExpress

AliExpress, di proprietà di Alibaba, è uno dei marketplace più grandi e conosciuti al mondo. Inizialmente concepito per consentire ai produttori cinesi di vendere a livello internazionale, oggi AliExpress accoglie venditori da tutto il mondo, offrendo prodotti a prezzi estremamente competitivi. A differenza di Amazon, AliExpress non vende direttamente ai clienti ma funge da intermediario tra venditori e acquirenti.

Vantaggi per gli acquirenti

  1. Prezzi competitivi – AliExpress è noto per i suoi prezzi bassi, grazie alla vasta gamma di fornitori che competono sulla piattaforma.
  2. Varietà di prodotti – Gli acquirenti possono trovare una vasta gamma di articoli, dai prodotti di uso quotidiano agli oggetti unici e difficili da reperire.
  3. User Experience Mobile-First – AliExpress è ottimizzato per l’uso su dispositivi mobili, offrendo un’esperienza utente fluida e intuitiva.
  4. Protezione del consumatore – AliExpress garantisce la sicurezza degli acquisti attraverso un robusto sistema di protezione del consumatore, che include politiche di rimborso e supporto clienti.

Vantaggi per i Venditori

  1. Accesso globale – AliExpress consente ai venditori di raggiungere un pubblico globale, con particolare successo in mercati come la Russia, dove è il marketplace più diffuso.
  2. Facilità di Vendita in Europa – I venditori italiani possono vendere in tutta la zona euro e in Russia utilizzando un unico account, semplificando la gestione fiscale e logistica.
  3. Commissioni Competitivi – Le commissioni sulle vendite variano tra il 5% e l’8%, rendendo AliExpress una piattaforma conveniente per i venditori.
  4. Account gratuito – L’apertura di un account su AliExpress è gratuita, permettendo ai venditori di iniziare a vendere senza costi iniziali.
  5. Supporto logistico per la Russia – AliExpress offre un servizio di spedizione per i venditori che operano in Russia, mentre per altri paesi, inclusa l’Italia, la gestione logistica è a carico del venditore. È necessario garantire la spedizione entro 5 giorni.

Considerazioni sui Clienti e Venditori

  • Pubblico giovanile – Il 61% degli utenti di AliExpress ha un’età compresa tra i 25 e i 34 anni, rendendolo un marketplace particolarmente interessante per i venditori che mirano a un pubblico giovane.
  • Recensioni e affidabilità – La piattaforma si basa molto sulle recensioni dei clienti, che sono essenziali per mantenere un buon livello di fiducia e trasparenza. È importante per i venditori prestare attenzione alle recensioni per mantenere una buona reputazione.

Limitazioni

Non accessibile in Cina, AliExpress è rivolto esclusivamente ai consumatori internazionali e non è accessibile dalla Cina. Questo limita l’uso della piattaforma per entrare nel mercato cinese.

AliExpress offre opportunità significative sia per i consumatori che per i venditori. La piattaforma, con la sua vasta gamma di prodotti e prezzi competitivi, attrae un pubblico globale, soprattutto tra i giovani. Per i venditori, AliExpress offre un accesso semplice e conveniente a mercati internazionali, sebbene la gestione logistica possa rappresentare una sfida in alcuni paesi. Ottimizzare la propria presenza su AliExpress può portare a un notevole incremento delle vendite e della visibilità del brand.

 

Zalando

Zalando è un marketplace verticale specializzato nella vendita di abbigliamento e accessori, rivolto direttamente al consumatore finale (B2C). Fondato in Germania, Zalando è diventato un punto di riferimento nel settore della moda online, offrendo una vasta gamma di prodotti e marchi.

Vantaggi di vendere su Zalando

  1. Accesso a un ampio pubblico – Zalando è uno dei principali marketplace di moda in Europa, offrendo ai venditori l’opportunità di raggiungere milioni di clienti in tutto il continente.
  2. Qualità e affidabilità – Zalando garantisce elevati standard di qualità attraverso un rigoroso processo di selezione dei partner, assicurando che solo i marchi e i venditori che rispettano determinati criteri possano vendere sulla piattaforma.
  3. Servizi di supporto – Zalando offre servizi logistici e di marketing ai propri partner, facilitando la gestione delle operazioni e migliorando la visibilità dei prodotti.

Come diventare partner di Zalando

Per vendere su Zalando, è necessario diventare partner della piattaforma. Il processo di partnership prevede la presentazione di una candidatura via email con tutte le informazioni richieste. Ecco i passaggi principali:

  1. Invio della candidatura – Scrivi una mail all’indirizzo dedicato, fornendo i dati necessari sulla tua azienda e la tua offerta di prodotti.
  2. Valutazione e selezione – Zalando esamina attentamente ogni candidatura per assicurarsi che i nuovi partner rispettino gli standard di qualità richiesti.
  3. Creazione del catalogo – Una volta accettato, dovrai creare un catalogo multilingua dei tuoi prodotti, adattandolo ai diversi mercati europei in cui Zalando opera.
  4. Gestione logistica e Customer Care – I partner sono responsabili della gestione della logistica, inclusa la spedizione e i resi, e del servizio clienti. Zalando offre servizi di supporto logistico per facilitare queste operazioni.

Commissioni e costi

Zalando guadagna principalmente attraverso una commissione sulle vendite, che può arrivare fino all’8%, variabile in base al rendimento del brand o del rivenditore. Ecco i principali costi:

  • Commissioni di vendita: Fino all’8% del prezzo di vendita.
  • Servizi logistici e di marketing: Zalando offre servizi aggiuntivi che possono essere utilizzati a pagamento per migliorare la gestione delle vendite e la promozione dei prodotti.

Benefici per i partner di Zalando

  1. Visibilità del marchio – Vendere su Zalando permette di aumentare la visibilità del proprio marchio grazie alla grande affluenza di utenti sulla piattaforma.
  2. User experience ottimizzata – Zalando è noto per la sua eccellente user experience, ottimizzata per dispositivi mobili, che facilita le vendite e migliora la soddisfazione dei clienti.
  3. Mercato europeo unificato – Con un unico account, i venditori possono operare in diversi paesi europei, semplificando la gestione delle vendite internazionali.

Vendere su Zalando offre numerosi vantaggi, soprattutto per i brand di moda e accessori che desiderano espandere la loro presenza in Europa. Grazie alla sua grande visibilità, alla rigorosa selezione dei partner e ai servizi di supporto logistico e marketing, Zalando rappresenta una piattaforma ideale per incrementare le vendite e migliorare la reputazione del marchio. Ottimizzare la propria presenza su Zalando può quindi portare a un significativo incremento delle vendite e a una maggiore visibilità nel mercato europeo della moda.

ManoMano

ManoMano è un marketplace verticale specializzato in prodotti per il fai-da-te, il bricolage e il giardinaggio. Questa piattaforma offre ai consumatori un’ampia gamma di articoli per migliorare la casa e il giardino, supportando allo stesso tempo i venditori con una serie di strumenti e servizi.

Vantaggi di vendere su ManoMano

  1. Settore specializzato – ManoMano si concentra esclusivamente su prodotti per il fai-da-te, il bricolage e il giardinaggio, attirando un pubblico mirato e appassionato di queste categorie.
  2. Standard elevati – Per diventare partner, i venditori devono rispettare elevati standard di qualità per quanto riguarda l’offerta del catalogo, il servizio clienti, i prezzi e i feedback. Questo garantisce un’esperienza d’acquisto eccellente per i consumatori.
  3. Supporto al cliente – ManoMano offre un servizio di supporto tramite esperti chiamati Manoadvisors, disponibili h24 per fornire consigli e chiarimenti. Questo servizio aiuta a migliorare le conversioni e la soddisfazione del cliente.

Come diventare partner di ManoMano

Per vendere su ManoMano, i venditori devono passare attraverso un processo di selezione rigoroso che garantisce che solo i migliori fornitori possano utilizzare la piattaforma. Ecco i passaggi principali:

  1. Candidatura – I venditori devono presentare una candidatura via email fornendo tutte le informazioni richieste sull’azienda e sui prodotti offerti.
  2. Valutazione – ManoMano valuta le candidature in base a criteri di qualità, prezzo, servizio clienti e feedback.
  3. Creazione del catalogo – I venditori accettati devono creare un catalogo multilingue dei loro prodotti, rendendoli accessibili a un pubblico internazionale.
  4. Gestione della logistica e del servizio clienti – I venditori sono responsabili della gestione della logistica, delle spedizioni e del servizio clienti. La spedizione deve essere garantita entro 5 giorni.

Commissioni e costi

ManoMano non richiede costi di registrazione né tasse per il catalogo pubblicato, ma prevede un abbonamento mensile e commissioni sulle vendite. Ecco i principali costi:

  • Abbonamento mensile: 100€ al mese.
  • Commissioni di vendita: Variano a seconda della categoria di prodotto, solitamente tra il 5% e l’8%.

Benefici per i partner di ManoMano

  1. Accesso a un pubblico specializzato – ManoMano attira un pubblico di appassionati del fai-da-te e del giardinaggio, offrendo ai venditori l’opportunità di raggiungere clienti altamente interessati.
  2. Assistenza professionale – Grazie ai Manoadvisors, i venditori possono offrire un’assistenza clienti di alta qualità senza dover gestire tutto internamente, migliorando così la reputazione e le vendite.
  3. Nessun costo di registrazione – L’assenza di costi di registrazione iniziali rende ManoMano un’opzione accessibile per i venditori che desiderano entrare in un mercato specializzato.
  4. Servizi di supporto – ManoMano offre servizi aggiuntivi di logistica e marketing che possono aiutare i venditori a gestire e promuovere i loro prodotti in modo più efficace.

Vendere su ManoMano offre numerosi vantaggi per i fornitori di prodotti per il fai-da-te, il bricolage e il giardinaggio. La piattaforma, con i suoi elevati standard di qualità e il supporto di esperti, garantisce un’ottima esperienza sia per i venditori che per i clienti. Ottimizzare la propria presenza su ManoMano può portare a un significativo incremento delle vendite e della visibilità nel settore del fai-da-te e del giardinaggio.

Privalia

Privalia è un marketplace specializzato inizialmente nella moda, ma che si è successivamente esteso anche ai settori beauty, home & design, tecnologia e food. Una delle caratteristiche distintive di Privalia è l’organizzazione di vendite a tempo limitato, conosciute come Flash Sales, accessibili solo agli utenti registrati. Questo approccio crea un senso di esclusività e urgenza tra i clienti.

Vantaggi di vendere su privalia

  1. Target mirato e Alto-Spendente – Privalia attrae un pubblico prevalentemente femminile, con il 70% degli utenti registrati che sono donne. Inoltre, 6 utenti su 10 sono alto-spendenti, rendendolo un canale ideale per i marchi di moda femminile.
  2. Vendite a tempo limitato – Le Flash Sales aumentano la percezione di esclusività e urgenza, incentivando gli acquisti impulsivi e migliorando il tasso di conversione.
  3. Gestione completa delle vendite – Una volta che un brand è stato accettato, Privalia si occupa di tutto: dalla vendita alla spedizione, fino al servizio clienti, semplificando notevolmente la gestione per i venditori.

Come vendere su Privalia

Per diventare un partner di Privalia, i venditori devono passare attraverso un processo di selezione accurato. Ecco i passaggi principali:

  1. Candidatura – Compilare un modulo di candidatura con tutte le informazioni richieste sull’azienda e sui prodotti offerti.
  2. Valutazione – Privalia valuta attentamente ogni candidatura per assicurarsi che i nuovi partner rispettino gli elevati standard di qualità richiesti.
  3. Gestione delle operazioni – Dopo l’accettazione, i venditori devono essere pronti a gestire la logistica, inclusa la spedizione dei prodotti ai magazzini di Privalia entro 15-20 giorni dal termine delle promozioni.

Modelli di vendita su Privalia

Privalia offre tre principali modelli di vendita, ciascuno con specifiche caratteristiche e vantaggi:

  1. Vendita diretta – Il brand o il distributore vende i prodotti direttamente a Privalia, che li rivende ai clienti finali.
  2. Marketplace puro – Il brand o il distributore pubblica i propri prodotti sul catalogo di Privalia/Veepee e vende direttamente ai clienti finali.
  3. Partner specializzato – Il brand o il distributore vende tramite un seller professionista che gestisce tutte le fasi della vendita online e negozia l’accesso alle Flash Sales con il team di Privalia.

Requisiti per vendere su Privalia

Per poter vendere su Privalia, i venditori devono rispettare alcuni requisiti fissi:

  1. Ampio catalogo di prodotti – Possedere almeno 300 SKU (unità di mantenimento dello stock).
  2. Capacità di spedizione rapida – Essere in grado di spedire in Italia o in Spagna entro 5 giorni lavorativi.
  3. Servizio clienti localizzato – Garantire un servizio di customer service nella lingua del Paese in cui avviene la transazione.

Commissioni e costi

Privalia non richiede costi di registrazione né tasse per pubblicare il catalogo dei prodotti, ma prevede una commissione sulle vendite che varia dal 5% al 20%, a seconda della categoria di prodotto e delle performance del venditore.

Benefici per i partner di Privalia

  1. Visibilità del marchio – Vendere su Privalia permette ai brand di raggiungere un vasto pubblico di consumatori alto-spendenti, migliorando la visibilità e la reputazione del marchio.
  2. Fidelizzazione del cliente – Privalia punta sulla fidelizzazione, offrendo ai venditori l’opportunità di non essere anonimi come su altre piattaforme, favorendo una connessione più forte con i clienti.
  3. Supporto completo – Privalia si occupa della gestione delle vendite, delle spedizioni e del servizio clienti, permettendo ai venditori di concentrarsi sulla produzione e sul miglioramento dei propri prodotti.
  4. Flash sales – Le vendite a tempo limitato creano un senso di urgenza, aumentando le conversioni e generando un picco di vendite in brevi periodi.

Privalia rappresenta un’ottima opportunità per i brand che operano nei settori della moda, del beauty, del design, della tecnologia e del food, grazie alla sua struttura di vendite esclusive e alla gestione completa delle operazioni. Ottimizzare la propria presenza su Privalia può portare a un notevole incremento delle vendite e a una maggiore visibilità del marchio.

Groupon

Groupon è una piattaforma basata sull’acquisto di gruppo, che consente ai venditori di offrire servizi e prodotti a prezzi promozionali per un tempo limitato. Questa strategia di vendita, nota come deal, diventa attiva solo se viene raggiunto un numero minimo di acquirenti, creando così un forte incentivo per i clienti a partecipare e condividere l’offerta con altri.

Vantaggi di vendere su Groupon

  1. Visibilità e promozione – Groupon è principalmente utilizzato come canale promozionale per aumentare la visibilità di un brand. Grazie agli sconti elevati (fino al 90% rispetto al prezzo di listino), i venditori possono attirare una vasta gamma di nuovi clienti.
  2. Incremento del traffico – Le offerte su Groupon sono molto popolari tra i consumatori alla ricerca di buoni affari, il che può portare a un notevole aumento del traffico verso il proprio business, sia online che fisico.
  3. Fidelizzazione del cliente – Sebbene le commissioni siano elevate (dal 42% al 50% per ogni deal venduto), il vero vantaggio risiede nella possibilità di fidelizzare i clienti. I clienti che apprezzano il prodotto o il servizio acquistato a prezzo scontato potrebbero tornare in futuro pagando il prezzo pieno.

Come vendere su Groupon

Per vendere su Groupon, è necessario seguire questi passaggi:

  1. Candidatura – Compilare un modulo di candidatura con dettagli sull’azienda e le offerte proposte.
  2. Creazione dell’offerta – Sviluppare offerte promozionali attraenti che includano sconti significativi, in modo da incentivare gli acquisti di gruppo.
  3. Valutazione – Groupon valuta le proposte per garantire che soddisfino gli standard della piattaforma e che siano attrattive per i consumatori.
  4. Gestione delle vendite – Una volta approvata l’offerta, i venditori possono pubblicare i deal su Groupon. Le vendite e i pagamenti vengono gestiti direttamente dalla piattaforma.

Settori Ideali per Groupon

Groupon è particolarmente efficace per promuovere attività con sedi fisiche, come:

  • Ristoranti e Bar
  • Saloni di Bellezza e Spa
  • Hotel e Strutture Ricettive
  • Attività Ricreative e di Intrattenimento

È anche utile per vendere prodotti specifici in promozione, ma non è consigliabile utilizzare Groupon per l’intero catalogo di un’azienda, data la natura delle elevate commissioni e degli sconti richiesti.

Modelli di vendita su Groupon

  1. Offerte di servizi – Creazione di buoni sconto per servizi (es. trattamenti di bellezza, cene, soggiorni in hotel) che diventano validi solo al raggiungimento di un numero minimo di acquirenti.
  2. Vendita di prodotti – Offerte promozionali su prodotti con sconti significativi, pubblicati per un tempo limitato.

Costi e commissioni

Le commissioni su Groupon sono tra le più alte del settore, variando dal 42% al 50% per ogni deal venduto. Questi costi possono sembrare elevati, ma devono essere considerati come un investimento in visibilità e promozione del brand.

Benefici per i partner di Groupon

  1. Accesso a un pubblico ampio – Groupon ha milioni di utenti alla ricerca di offerte, permettendo ai venditori di raggiungere un vasto pubblico in modo rapido ed efficace.
  2. Marketing e pubblicità – Le offerte su Groupon sono accompagnate da campagne di marketing mirate, che aumentano la visibilità del brand senza costi aggiuntivi per il venditore.
  3. Feedback diretto – Le recensioni e i commenti degli utenti su Groupon forniscono un feedback prezioso che può essere utilizzato per migliorare prodotti e servizi.
  4. Incremento delle vendite – Le offerte promozionali possono portare a un incremento delle vendite a breve termine, con la possibilità di fidelizzare i clienti per acquisti futuri a prezzo pieno.

Groupon rappresenta una piattaforma potente per la promozione e la visibilità del brand, ideale per attività che desiderano attirare nuovi clienti attraverso offerte irresistibili. Nonostante le commissioni elevate, l’uso strategico di Groupon come canale promozionale può portare a un significativo incremento del traffico e delle vendite. Ottimizzare la propria presenza su Groupon può quindi tradursi in una maggiore notorietà del brand e in una base di clienti più ampia e fidelizzata.

ePRICE

ePRICE è un marketplace specializzato nella vendita di prodotti di elettronica, elettrodomestici e articoli per la casa. Questo eCommerce in rapida crescita offre una piattaforma robusta e affidabile per i venditori che desiderano espandere la loro presenza online e raggiungere un pubblico più ampio.

Vantaggi di vendere su ePRICE

  1. Assistenza specializzata – ePRICE fornisce un supporto dedicato ai venditori attraverso tutor specializzati che aiutano ad automatizzare e ottimizzare la gestione del negozio online. Questo servizio è fondamentale per migliorare l’efficienza operativa e garantire una gestione senza intoppi.
  2. Programma di protezione delle transazioni – La piattaforma offre un programma di protezione che garantisce la sicurezza di tutte le transazioni, aumentando la fiducia sia dei venditori che degli acquirenti.
  3. Servizio di logistica avanzato – ePRICE dispone di un servizio di logistica integrato che consente ai venditori di utilizzare i 130 punti Pick&Pay distribuiti su tutto il territorio italiano. Questo sistema permette agli acquirenti di ritirare i propri ordini comodamente, riducendo i costi di spedizione per i venditori.

Come vendere su ePRICE

  1. Registrazione e candidatura – Per iniziare a vendere su ePRICE, è necessario compilare un modulo di registrazione. Una volta accettati, i venditori possono gestire offerte, prodotti, ordini e messaggi direttamente dalla piattaforma.
  2. Prova gratuita – ePRICE offre una prova gratuita di 3 mesi, permettendo ai venditori di testare la piattaforma senza impegno. Dopo il periodo di prova, il costo mensile è di 29€ (+ IVA) per l’Italia e 39€ (+ IVA) per l’Europa.
  3. Gestione del catalogo – Non ci sono costi per il caricamento dei prodotti o per la gestione dell’inventario, e il contratto può essere disdetto in qualsiasi momento. Questo rende la gestione del catalogo semplice e flessibile.

Commissioni e costi

  • Commissioni di vendita – Le commissioni sulla vendita variano dal 5% all’8,8%, a seconda della categoria merceologica. Questa struttura di commissioni competitive rende ePRICE una scelta interessante per i venditori di elettronica e articoli per la casa.

Benefici per i partner di ePRICE

  1. Visibilità e accesso a un pubblico ampio – ePRICE è una delle principali piattaforme di eCommerce in Italia, offrendo ai venditori l’opportunità di raggiungere un vasto pubblico di acquirenti interessati a prodotti di elettronica e per la casa.
  2. Supporto e assistenza dedicata – I tutor specializzati di ePRICE aiutano i venditori a migliorare la loro presenza online, fornendo consigli e strumenti per ottimizzare le vendite e la gestione del negozio.
  3. Logistica integrata – Il servizio di logistica di ePRICE, con i suoi numerosi punti Pick&Pay, consente ai venditori di offrire un’esperienza di acquisto conveniente e di ridurre i costi di spedizione.
  4. Prova gratuita e flessibilità – La prova gratuita di 3 mesi e l’assenza di costi per la gestione del catalogo rendono ePRICE una piattaforma flessibile e accessibile per i nuovi venditori.

ePRICE rappresenta una piattaforma eccellente per i venditori di elettronica, elettrodomestici e articoli per la casa che desiderano espandere il loro business online. Con il suo supporto dedicato, il programma di protezione delle transazioni, e il servizio di logistica integrato, ePRICE offre strumenti e vantaggi significativi per ottimizzare le vendite e migliorare l’efficienza operativa. Ottimizzare la propria presenza su ePRICE può portare a un incremento delle vendite e a una maggiore visibilità del marchio nel competitivo mercato dell’eCommerce.

Enrico Rudello - Consulente Marketing Padova

Autore

Enrico Rudello

Sono Enrico Rudello, esperto Consulente di Marketing con un focus specifico sul Marketing Sanitario. Dal 2016, guido Itaca Lab, specializzata nella promozione della visibilità online per strutture sanitarie e professionisti del settore medico. Il nostro obiettivo è chiaro: posizionare i nostri clienti in cima alle preferenze dei loro pazienti attraverso strategie di marketing digitale mirate e efficaci.

La nostra expertise non si ferma qui. Tramite RUÈN, ampliamo il nostro raggio d'azione supportando aziende commerciali nella definizione e nell'implementazione di strategie comunicative capaci di generare coinvolgimento e acquisire nuovi clienti. Collaboro attivamente con enti di formazione di primo piano per equipaggiare i giovani talenti con le competenze necessarie a navigare con successo nel panorama digitale odierno

Altri articoli 
  • Definire e gestire l'identità del marchio per il successo aziendale

    Cultura, Identità e Immagine: i pilastri del branding moderno

    Approfondisci l'importanza di cultura, identità e immagine nella costruzione di un marchio influente e come queste componenti possono attrarre clienti fedeli.

    Continua a leggere

  • Ecco come ottimizzare il tuo profilo Instagram

    Profilo Instagram di successo? Ecco come ottimizzarlo

    Instagram è essenziale per il marketing, soprattutto per personalizzare e ottimizzare il profilo aziendale. Elementi come bio, immagine del profilo, e contenuti feed sono cruciali per una presenza efficace.

    Continua a leggere

  • Come ottimizzare e-commerce

    Come ottimizzare il tuo ecommerce

    L'efficacia di un e-commerce si basa sulla UX ottimale e una navigazione intuitiva, con architettura dell'informazione chiara, flussi di navigazione ottimizzati e design orientato all'utente, inclusi filtri avanzati e breadcrumb navigazionali.

    Continua a leggere

  • KPI social - Agenzia Comunicazione Padova

    KPI nei Social Media

    I Key Performance Indicators (KPI) sono essenziali per valutare l'efficacia delle strategie di marketing sui social media. Forniscono dati misurabili per allineare le attività ai più ampi obiettivi aziendali, migliorare l'engagement e le conversioni, e confrontarsi con i concorrenti.

    Continua a leggere